7.3.07

Giacca:

1. Breve sezione dell'alfabeto, ideale nei periodi più rigidi dell'anno. (inviata dal Prof. Zumbi)
2. (dialettal. sicilian.) Esclamazione di stupore verso chi è velocissimo a presentarsi agli appuntamenti in abito spezzato. (inviata dal Chiar.mo Prof. Skhammy, su ispirazione del Prof. Zumbi, e leggermente modificata)

6 commenti:

Skhammy ha detto...

Barbara: Pub frequentato da dipendenti d' imprese di pompe funebri.

Variante1:Locale di pubblico servizio costruito su terreno consacrato.

Variante2: Punto di incontro cimiteriale ove sorseggiano the con biscotti pomeridiani attempate signore

Skhammy ha detto...

Borseggiatori: Giovani e rampanti agenti di borsa sempre sulla cresta dell' onda, grazie ad investimenti, giusti, con profitto per loro, sbagliati, con perdite per i clienti.

Piatto: Momento teatrale di scarso interesse per il pubblico.

lasciati tentare ha detto...

Bottone: sassofono (o altro strumento a fiato) con cui chiudere i pantaloni.

lasciati tentare ha detto...

Cabriolet: talamo senza tettuccio.

Collant: formica anglosassone particolarmente appicicosa.

Abrogare: competizioni a chi cancella più leggi.

Becero: pessima candela.

Skhammy ha detto...

Soffitto: Dirigente aziendale romanaccio del piano superiore pieno di impegni.

Botto: Numero bipanciuto disegnato dal Botero.

Faglia: Crepa praticata nel terreno per la coltivazione di armi antistrega/antivampiro.

Frastuono: Francescano con udito leso dal rumore violento di un temporale:

Vino: Proposta del ministero delle infrastrutture per il collegamento diretto di Vicenza a Novara, studiato per incentivare il commercio di salame felino.

Balestra: Luogo africano deputato all' incentivazione dell' esercizio fisico per cimentarsi nello sport di tiro a segno.

badile ha detto...

famiglia:

nucleo familiare che viaggia tanto